Tueff, dopo il Premio Masaniello arriva la finale del Premio Tenco

Tueff, dopo il Premio Masaniello arriva la finale del Premio Tenco

Spesso lo vedete sulle frequenze di Tele club Italia, è stato l’autore della splendida sigla di Club Napoli All News, speciale Dimaro, ed ora ha anche vinto l’ambito Premio Masaniello. Parliamo di Tueff che domenica ha ritirato lo splendido bassorilievo creato dallo scultore partenopeo Domenico Sepe. La kermesse premia i personaggi di spicco di Napoli, pescando nel mondo dell’arte, della cultura, dell’imprenditoria e della solidarietà.

Il Premio Masaniello, il cui direttore artistico è il prof Umberto Franzese, è stato consegnato dal presidente dell A.I.G.E. Luigi Rispoli,

I premi per il noto rapper non si fermano qui però perché Federico Flugi, questo il suo nome di battesimo, grazie al suo splendido album My Raplosophy presentato in anteprima proprio a Tele Club Italia, è arrivato in finale del Premio Tenco per la sezione Album in dialetto.

Il prossimo appuntamento con Tueff sarà l’11 ottobre al Palapartenope in occasione del Discodays ci sarà la presentazione della limited edition di My Raplosophy in vinile 33 giri.

Le Targhe Tenco, il riconoscimento più ambito della canzone d’autore, sono attribuite non dal Club Tenco ma da una folta giuria di giornalisti e critici musicali (più di 200). Le categorie sono: disco assoluto, miglior canzone, disco in dialetto, opera prima, disco di interprete. L’arco di tempo preso in considerazione va dal 1° settembre 2014 al 31 agosto 2015.

Tueff è arrivato in finale con due napoletani di altissimo livello come Enzo Gragnaniello e Clementino.

 

Di seguito un estratto dell’album