Sparatoria tra banditi e poliziotti, fermato un 28enne: è caccia aperta al complice

Sparatoria tra banditi e poliziotti, fermato un 28enne: è caccia aperta al complice

Panico nel quartiere di Fuorigrotta, a Napoli, dove un gruppo di banditi ed alcuni agenti di polizia sono stati protagonisti di un tremendo conflitto a fuoco. Ad avere la peggio sarebbe stato un poliziotto che è rimasto gravemente ferito.

L’agente dovrebbe essere stato ricoverato d’urgenza presso l’ospedale San Paolo. Le ferite sembrerebbero essere gravi. Pare che il poliziotto sia stato colpito al petto da un proiettile.

E’ caccia aperta ai banditi, pregiudicati, che hanno improvvisamente aperto il fuoco contro gli agenti di polizia che erano in servizio “in borghese”.

La polizia sta setacciando la zona anche con l’ausilio di un elicottero.

Aggiornamento. L’incessante attività investigativa degli agenti della Polizia di Stato di Napoli, in piena sinergia con la Direzione Distrettuale Antimafia,  ha permesso di eseguire il fermo di indiziato di delitto di un ventottenne di Napoli, con precedenti di polizia per reati contro il patrimonio e stupefacenti, indagato per i reati di tentata estorsione aggravata dal metodo mafioso. E’ ricercata un’altra persona, complice del fermato, e coinvolta nell’evento per cui si procede.