Baby gang anche a Melito, ragazzini con mazze di legno fuori scuola

Baby gang anche a Melito, ragazzini con mazze di legno fuori scuola
Questa mattina, intorno alle 13.10, mentre si riuniva la giunta comunale, l’Assessore all’Istruzione, Dominique Pellecchia, ha ricevuto la telefonata di un genitore di uno studente della Scuola Sibilla Aleramo che segnalava, nei pressi dei cancelli dell’istituto, la presenza di due ragazzi di circa 12/13 anni dal fare sospetto.
Negli stessi attimi in cui l’Assessore e il genitore erano al telefono, prontamente il sindaco contattava il Tenente dei Carabinieri che si recava personalmente all’esterno della Scuola Sibilla Aleramo con un agente. Esattamente cinque minuti dopo sopraggiungeva anche l’Assessore Pellecchia, alla quale le mamme presenti all’esterno dell’ Istituto descrivevano i due ragazzi che fino a qualche minuto prima stazionavano all’uscita della Scuola cingendo un’asta di legno divisa a metà.
 
“Grazie alle segnalazioni di alcuni genitori che questa mattina hanno notato lo strano comportamento di due ragazzi, siamo intervenuti repentinamente facendo scattare i controlli dei carabinieri. A partire da domani garantiremo una maggiore sorveglianza della zona con vigili urbani e carabinieri che pattuglieranno l’esterno dell’edificio scolastico alternandosi – ha dichiarato l’assessore Pellecchia – Consapevoli di quanto la prevenzione giochi un ruolo importante nei casi di bullismo acclarato, sappiamo anche quanto conta il ruolo della famiglia in questi casi. Per questi motivi, abbiamo già disposto di intensificare i controlli ma auspichiamo al contempo che i genitori che fossero a conoscenza di episodi di bullismo, subiti o agiti, li segnalino agli insegnanti ed al nostro assessorato. In questo modo soltanto potremo insieme scongiurare il verificarsi di episodi in tal senso.”