Sequestrato un maneggio a Giugliano, passata al setaccio la struttura: è tutto abusivo

Sequestrato un maneggio a Giugliano, passata al setaccio la struttura: è tutto abusivo

Sequestrato un maneggio di via Grotta dell’Olmo a Giugliano, Centro Ippico “De Rosa”. I carabinieri diretti dal capitano Antonio De Lise, supportati dagli agenti polizia municipale coordinati dalla comandante Maria Rosaria Petrillo, sono stati sul posto per verificare se la struttura fosse in regola. Ma dopo aver passato al setaccio la struttura hanno verificato che era completamente priva di ogni autorizzazione: tutto completamente abusivo.

Gli agenti e i militari hanno controllato la conformità alle norme igienico sanitario del maneggio e non solo. Due persone sono state denunciate. All’interno i carabinieri hanno trovato un solo cavallo.

L’operazione dei militari dell’arma si è svolta congiuntamente con l’Asl e l’Enel. Le due persone sono state denunciate per abusivismo edilizio, furto di energia elettrica e mancanza delle condizioni igienico sanitarie nella struttura.

IL PRECEDENTE.  Due anni fa, nel novembre 2013, la polizia municipale di Giugliano e i finanzieri della compagnia di Pozzuoli posero sotto i sigilli un altro maneggio, “Il Cavaliere”, anche quest’ultimo totalmente abusivo e di proprietà dell’uomo denunciato oggi dai carabinieri di Giugliano.

In quel caso furono denunciate tre persone di Qualiano in qualità di proprietari del suolo e un uomo di Calvizzano in qualità di committente delle opere abusive nonché gestore del maneggio.