Rifiuti, i soldi dei cittadini spariscono: mistero da 7,5 milioni di euro a Melito

Rifiuti, i soldi dei cittadini spariscono: mistero da 7,5 milioni di euro a Melito

Mentre la città è invasa dall’immondizia ed i cittadini sono costretti a pagare tasse sempre più alte per i rifiuti, la MELITO MULTISERVIZI è sull’orlo del fallimento con un indebitamento di oltre 7.500.000 euro (pari a quasi 15 MILIARDI di vecchie lire)!!!

I libri contabili della società sono stati depositati dal liquidatore alla Sezione Fallimentare del Tribunale di Napoli che ha fatto emergere una realtà economica agghiacciante, mai denunciata dal sindaco e dalla giunta comunale, nonostante il Comune sia il socio di maggioranza della Melito Multiservizi

–          Dal 2011 ad oggi risulta un debito verso l’Erario di 3,735 milioni di euro di cui 2 milioni rappresentati da ritenute Irpef, addizionale regionale e comunale dei dipendenti non versate ma comunque trattenute in busta paga ed il Mancato pagamento dei contributi Inps da luglio 2014 ad oggi per una cifra superiore al milione di euro

–          Si riscontra il mancato versamento delle cessioni del quinto alle finanziarie con reato di appropriazione indebita nei confronti dei lavoratori per una complessiva somma  superiore a 600.000 euro

–          Nei mesi di marzo ed aprile 2015 si evidenziano più operazioni su conti correnti di dubbia regolarità e contratti finanziari accesi ed ancora aperti per l’acquisto di tre autovetture Smart successivamente vendute in circostanze ancora non chiare

 

Perché il sindaco e la giunta comunale, pur essendo a conoscenza della catastrofica gestione della Melito Multiservizi ed in possesso di un’analisi legale del 16 gennaio 2015 e della relazione del liquidatore della società datata 21 luglio 2015 continuano a non denunciare?

Alla luce di tutto ciò nella giornata di mercoledì 23 settembre 2015 Abbiamo preteso ufficialmente la convocazione di un consiglio comunale (prot. 19945) affinché si intraprenda un’azione di responsabilità verso il Consiglio di Amministrazione ed il Collegio sindacale della Melito Multiservizi e nei confronti del sindaco e della giunta comunale per culpa in vigilando e condotta omissiva continuata e gravemente colpevole

 

ABBIAMO GIA’ PROVVEDUTO AD INVIARE LA DOCUMENTAZIONE ALLA CORTE DEI CONTI PERCHE’ VENGANO ACCERTATE LE RESPONSABILITA’ AMMINISTRATIVE E PENALI ED INDIVIDUATI I RESPONSABILI DI QUESTO DISASTRO ECONOMICO PER EVITARE CHE A PAGARE SIANO SEMPRE GLI STESSI: I POVERI CITTADINI MELITESI…

Le forze politiche di opposizione

Com. stampa