Rilasciati i due giovani presi ieri, i vigili: “Non sono stati loro”. Continua la caccia alla baby gang

Rilasciati i due giovani presi ieri, i vigili: “Non sono stati loro”. Continua la caccia alla baby gang

Proseguono le indagini e le perquisizioni da parte degli agenti del commissariato di polizia di Giugliano diretti dal primo dirigente Pasquale Trocino. Le forze dell’ordine presidiano le strade del centro cittadino e sono sulle tracce dei “teppisti” che domenica sera hanno aggredito verbalmente e senza alcun motivo valido una pattuglia dei vigili urbani.

Ieri pomeriggio un blitz improvviso degli uomini del servizio volanti nel Palazzo di “Mezzanotte” ad una centinaia di metri dalla casa comunale. La polizia ha sequestrato cinque pistole giocattolo, due parrucche, due mazze da baseball, un manganello e soprattuto fermato due minori.

I ragazzi sono stati tradotti al commissariato di polizia dove c’è stato un “confronto alla americana” con gli agenti della municipale che avevano subito l’aggressione. I vigili, però, non li hanno riconosciuti e i due ragazzini sono potuti tornare a casa anche se si sono beccati una denuncia per possesso ingiustificato di armi improprie.

La polizia, comunque, continua le indagini ed è col fiato sul collo dei teppisti. La baby gang avrà i giorni contati.