Giugliano, le donne della politica contro la Palma. Parole durissime della First Lady. Critiche anche da Anna Russo e Carla Rimoli

Giugliano, le donne della politica contro la Palma. Parole durissime della First Lady. Critiche anche da Anna Russo e Carla Rimoli

A dare la sua opinione sull’aggressione ai vigili è stavolta la politica. E precisamente la deputata del Pd Giovanna Palma che con la sua dichiarazione scatena un vespaio di polemiche. “L’aggressione ai vigili urbani è purtroppo l’indicatore di un profondo malessere che sta vivendo la città – ha fatto sapere – malessere che devo constatare si è accentuato dopo l’insediamento della nuova amministrazione; le giovani leve, deluse per aver creduto alla “città delle favole” del nuovo sindaco, si coalizzano e rispondono con la sfida”.

La dichiarazione però non ha trovato consenso nelle donne della politica giuglianese che tra maggioranza e opposizione si sono “coalizzate” contro le parole della deputata. Durissima la posizione della moglie del sindaco Poziello su Facebook. “Prima di far partecipare qualcuno a Parlamentarie “pezzotto”, dovrebbero fargli l’esame. Psichiatrico”.

Contro le parole della deputata anche il consigliere Anna Russo che si dice “delusa dal fatto che un parlamentare anziché tendere una mano all’amministrazione per fare sua una battaglia di legalità e portare maggiore controllo sul territorio, stimolando i “piani alti” ad intervenire, sia ancora troppo presa dal clima di campagna elettorale”.

Al vetriolo anche il commento di Carla Rimoli, assessore alla fascia costiera: “E’ una dichiarazione che a mio avviso inneggia alla violenza, giustificando e avallando comportamenti illegali. La causa va ricercata sicuramente nel disagio familiare e sociale di questi ragazzi, ma lei (riferendosi alla Palma) secondo me è sorda e cieca alle esigenze della sua gente, troppo presa da sè”.