Melito, Via San Vito: ecco le soluzioni dell’amministrazione

Melito, Via San Vito: ecco le soluzioni dell’amministrazione

Nella mattinata di ieri, 17 settembre 2015, la Vicesindaco con delega all’Ambiente, Marina Mastropasqua, ha incontrato una delegazione di residenti dei parchi che si trovano in Via S. Vito, strada di confine tra il territorio comunale di Melito e quello giuglianese.

Numerose sono state le questioni che gli abitanti della zona hanno evidenziato: abbandono dei rifiuti sulla strada, necessità di un passaggio pedonale al margine della carreggiata e stato di incuria di alcuni terreni di proprietà privata.

Già nei mesi scorsi Marina Mastropasqua si era adoperata per arginare il fenomeno dello sversamento abusivo dei rifiuti nell’area in corrispondenza dell’incrocio tra Via Madonna delle Grazie e Via S. Vito. In quell’occasione, grazie anche alla collaborazione con l’Ufficio Ambiente del Comune di Giugliano, furono installate reti metalliche al fine di evitare che venissero depositati rifiuti di ogni genere sulla strada.

“Nel sopralluogo effettuato ieri – ha dichiarato la Vicesindaco con delega all’ambiente – abbiamo purtroppo constatato che le reti metalliche installate se ad un lato sono servite ad impedire lo sversamento di rifiuti all’ imbocco della strada, non bastano tuttavia a debellare l’incivile fenomeno. Per questo motivo, stiamo mettendo a punto altri rimedi onde ristabilire l’ordine e la pulizia in una zona che accoglie tantissimi nuclei familiari.

Già ieri sera la Polizia Municipale melitese ha provveduto all’installazione della nuova segnaletica perché a breve – spiega Mastropasqua – verrà istituito il senso unico di circolazione che consentirà ai veicoli provenienti da Via Madonna delle Grazie di immettersi in Via S. Vito, con l’obbligo di procedere su Via Alda Negri per tornare sulla medesima Via Madonna delle Grazie. Sarà poi installata a giorni la telecamera con cui sorveglieremo l’intera strada e stiamo progettando un sistema grazie al quale potremo garantire un passaggio pedonale sicuro e protetto al lato di Via S. Vito.

Per le questioni che concernono i terreni di proprietà privata in stato di abbandono e che si trovano nell’area di competenza del Comune di Giugliano, invece, ho contattato gli uffici competenti perché ci si attivi ad horas al fine di ovviare ai problemi lamentati dai residenti.

Grazie alla collaborazione tra i cittadini e le istituzioni – ha concluso Marina Mastropasqua – dalle parole si è subito passati ai fatti ed all’azione immediata. Torneremo per un nuovo sopralluogo nella prossima settimana perché soltanto in questo modo, e cioè attraverso il confronto costante con le diverse realtà del territorio, le molteplici necessità dei nostri concittadini potranno essere adeguatamente fronteggiate e risolte in tempi celeri, come sta avvenendo in questo caso.”

Com. Stampa