Nominate le quattro commissioni consiliari: è polemica sulle presidenze

Nominate le quattro commissioni consiliari: è polemica sulle presidenze

Sono state nominate nei giorni scorsi le quattro Commissioni Consiliari Permanenti che tanto hanno fatto discutere durante il secondo consiglio comunale. Il compito delle commissioni sarà di provvedere all’esame preliminare degli atti di competenza del Consiglio, al fine di favorirne il miglior esercizio delle funzioni, all’approfondimento e alla formulazione di pareri su proposte loro assegnate dal Sindaco e/o dal Presidente del Consiglio e ad effettuare studi, indagini e ricerche e ad elaborare proposte.

E’ ben nota la polemica tra maggioranza e minoranza sulla presidenza delle Commissioni Consiliari. Durante il secondo consiglio comunale, i consiglieri d’opposizione Sequino e Palma avevano chiesto almeno che la presidenza della prima Commissione (trasparenza e affari istituzionali) fosse assegnata alla minoranza. Proposta tacitamente rinviata ai mittenti dalla maggioranza. Il capogruppo Ncd Gennaro Di Gennaro aveva mostrato un’apertura all’opposizione asserendo di “voler garantire alla minoranza la vice presidenza di ogni commissione”. Secca fu la replica di Alfonso Sequino, che disse “Le nostre idee non saranno comprate da offerte di vice presidenze”.

Insomma, appare chiaro che la maggioranza, forte dei numeri, terrà per sé tutte le presidenze di Commissione. Per la prima Commissione i papabili sono Andrea Guarino (Giugliano Libera) e Giuseppe Di Girolamo (Poziello Sindaco). Presidente della seconda Commissione dovrebbe essere invece Paolo Liccardo (Poziello Sindaco). La presidenza della terza Commissione dovrebbe andare al Ncd con Franco Carlea. Maggiori dubbi sulla quarta Commissione dove in lizza ci sono Paolo Ciccarelli (Poziello Sindaco), Aniello Cecere (Giugliano Libera) e Cristoforo Tartarone (Verdi).

L’opposizione resterebbe così a mani vuote, a meno che il Consiglio Comunale proceda all’istituzione di Commissioni Speciali e/o d’Inchiesta, nonché Commissioni di Indagine sull’attività dell’Amministrazione.

ECCO COME SARANNO COMPOSTE LE COMMISSIONI:

I Commissione – Affari Istituzionali, Trasparenza, Partecipazione e Informazione (Statuto – Regolamenti – Avvocatura – Affari Generali – Parità di diritti – Decentramento – Personale Ragioneria e Finanze – Tributi – Partecipazioni Comunali – Beni Ambientali, Archeologici e Storici)

Ne faranno parte: Casoria Pasquale, Poziello Laura, Di Girolamo Giuseppe, Zenna Martina, Guarino Andrea, Basile Vincenzo, Pirozzi Nicola, Palma Nicola.

II Commissione – Normalità e Risorse (Artigianato – Agricoltura – Industria – Turismo – Commercio – Attività Venatoria e di Pesca – Cimitero – Parchi e Giardini – Lavoro ed Occupazione – Personale – Polizia Amministrativa – Servizi Demografici – Statistica – Annona – Appalti e Contratti – Economato – Provveditorato e Patrimonio)

Ne faranno parte: Paolo Liccardo, Russo Giovanni, Tartarone Marianna, Cecere Domenico, Ragosta Rosario, Francesco Aprovitola, Migliaccio Raffaele, Guardascione Francesco.

III Commissione – Dignità, Educazione e Sanità (Servizi Sociali – Assistenza – Cooperazione – Associazionismo – Volontariato – Pubblica Istruzione – Diritto allo Studio – Edilizia Scolastica ed Impianti Sportivi – Cultura – Tempo Libero – Sport e Spettacolo)

Ne faranno parte: Sequino Luigi, Di Gennaro Gennaro, Carlea Francesco, Russo Antonietta, Russo Anna, Castaldo Adriano, Risso Vincenzo, D’Alterio Giuseppe.

IV Commissione – Vivibilità e Mobilità (Urbanistica – Assetto del Territorio – Edilizia Pubblica – Edilizia Privata ed Abitativa – Casa – Strade – Fognatura – Pubblica Illuminazione – Acqua ed Acquedotti – Parcheggi – Traffico e Viabilità – Trasporti – Protezione Civile – Servizi Tecnologici – Metanizzazione – Ecologia – Nettezza Urbana)

Ne faranno parte: Palumbo Agostino, Ciccarelli Paolo, Iovinella Francesco, Cecere Aniello, Tartarone Cristoforo, Sequino Alfonso, Guarino Luigi, Sabatino Filomena, Iovinella Francesco, Cecere Aniello, Tartarone Cristoforo.