Qualiano: presi tre estorsori. Riscuotevano le quote a Pasqua, Ferragosto e Natale

Qualiano: presi tre estorsori. Riscuotevano le quote a Pasqua, Ferragosto e Natale

All’esito di indagini coordinate dalla Direzione Distrettuale Antimafia della Procura della Repubblica di Napoli, militari della Compagnia di Giugliano in Campania hanno dato esecuzione ad un’ordinanza emessa dal Gip presso it Tribunale di Napoli applicativa della custodia cautelare in carcere nei confronti di:
1. TURCO Giuseppe, nato a Villaricca (NA) il 29/11/1975,
2. LEO Stefano Alberto, nato a Napoli it 23/03/1986;
3. FARR1 Raffaele, nato a Mugnano it 22.2.80 per piu tentativi di estorsione commessi, con l’aggravante del metodo mafioso, in un ristretto arco temporale, con modality, particolarmente allarmanti, per la tracotanza e ripetitivita, con cui le condotte sono state poste in essere, ai danni di comrnercianti operanti a Qualiano.

In particolare, le indagini, condotte dal giu.gno all’agosto 2015, hanno consentito di: — individuare diverse attivita commerciali, tra le quali due alberghi, un negozio di cerarniche, un pub e un alimentari, i cui titolari sono stati destinatari delle richieste estorsive; — quantificare in 3000 euro annui la somma pretesa dagli indagati, da corrispondere con tre distinti pagamenti di 1000 euro ciascuno in occasione delle festivity di Pasqua, Ferragosto e Natale; — identificare i responsabili delle azioni delittuose attraverso le potenzialita dell’ applicativo web-lase; – evidenziare la forza di intimidazione esercitata dal gruppo criminale nei confronti delle vittime, mediante minacce consistenti nel rappresentare l’esigenza di sostenere economicamente i “compagni carcerati”.