Villaricca: la delega di Cacciapuoti è sulla scrivania di Gaudieri

Villaricca: la delega di Cacciapuoti è sulla scrivania di Gaudieri

Non ci sta la maggioranza. E dopo quasi un mese dalla richiesta di consegna delle deleghe da parte dell’assessore Cacciapuoti ieri si è consumato un vero e proprio atto di forza. Tutti i consiglieri tranne Castrese Napolano, hanno lasciato i banchi in segno di protesta. Il sindaco, infatti ,non ha ancora revocato le deleghe al giovane assessore per questo il suo gruppo ha deciso di mostrare in uno dei modi più eclatanti la propria contrarietà.

 

Le deleghe sarebbero sulla scrivania di Gaudieri ma la revoca non è ancora avvenuta. “Vogliamo che si rispetti quanto deciso dalla maggioranza – spiega Mastrantuono – Abbiamo atteso fino adesso”. Il sindaco interpellato  invece si dice in silenzio stampa. “Di questa cosa se n’è parlato fin troppo. Troppa verbosità. Preferisco che dialoghiamo e che ricuciamo il tutto. Per il resto non voglio lasciare altri commenti” dice. La minoranza intanto gongola dinanzi un centro sinistra diviso su una semplice delega. E’ una questione del tutto politica certo, ma Guarino e i suoi puntano i dito contro il gruppo di Gaudieri tacciandolo di irresponsabilità. “Noi siamo rimasti in aula mantenendo il numero legale mentre loro vanno via e non affrontano i problemi del paese” scrive su facebook Guarino. Insomma la vicenda sta assumendo i contorni di una farsa e la tenuta della maggioranza vacilla.