Bimbo sparato sul balcone di casa: c’è un terribile sospetto

Bimbo sparato sul balcone di casa: c’è un terribile sospetto

Fortunatamente sta bene il bambino di 9 anni residente in via Sorbe Rosse, nelle campagne giuglianesi, colpito al volto da una scheggia di un proiettile arma da fuoco. Dopo essere stato visitato al Moscati di Aversa, il piccolo è stato trasferito all’ospedale Santobono, dove adesso è ricoverato, e ha riportato la frattura ad uno zigomo.

Il bambino, stamattina, è stato improvvisamente colpito al volto da un proiettile vagante che lo ha ferito dato che è entrato e uscito a pochi centimetri dall’occhio destro. Poteva essere davvero una tragedia. Molto probabilmente, è stata la bravata di qualche sprovveduto, insomma, che poteva costar caro ad un bambino di soli 9 anni.

Sta di fatto che, in via Sorbe Rosse spesso i residenti sentono alcuni spari. Più volte sono stati avvistati cacciatori in quella zona, nella contrada giuglianese, che a volte non rispettano la distanza dai centri abitati così come prevista dalla legge.