Il M5S fa analisi sui territori martoriati della Terra dei Fuochi. “Raggiunti livelli drammatici”

Il M5S fa analisi sui territori martoriati della Terra dei Fuochi. “Raggiunti livelli drammatici”

Analisi e sopralluoghi condotti dal Movimento 5 Stelle in varie zone della Terra dei Fuochi, compresa Giugliano oltre a Caivano, Casal di Principe ed Acerra.

Le ispezioni, con misurazioni ed analisi dal progetto Punto Zero è un’iniziativa nazionale del M5S Europa per il controllo delle aree a rischio ambientale del territorio italiano. Tra i maggiori attivisti c’è anche Piernicola Pedicini che a Cronache di Casertaparla di un’emergenza “che ha raggiunto livelli drammatici, un’emergenza da affrontare su 3 fronti: europeo, nazionale e locale”. 

Pedicini allora spiega in cosa consistono queste analisi del Movimento dicendo che l’intenzione sarebbe quella di “Portare a Bruxelles dei dati scientifici e precisi, con i quali si possa certificare qual è la reale situazione in relazione ai parametri ambientali previsti dalle direttive europee”.