Lo Chalet di Giugliano non sarà pronto prima di Dicembre

Lo Chalet di Giugliano non sarà pronto prima di Dicembre

“Entro un paio di settimane dovrebbero essere portati a termine i lavori di adeguamento dello Chalet in piazza Gramsci”. A darne notizia è Giuseppe Rispo, referente dell’Italced srl, l’azienda che a marzo 2015 si era aggiudicata l’appalto per la gestione del chioschetto più famoso di Giugliano. Gli operai della ditta incaricata dal Comune sono al lavoro da maggio per completare gli interventi di ristrutturazione della struttura pubblica prima che venga affidata definitivamente alla ditta di Rispo. Tutta la parte impiantistica è completa: sono stati eseguiti lavori di controsoffittatura e messa in sicurezza. Manca ancora la verniciatura degli interni e l’installazione del massetto industriale.

Questi lavori, però, sarebbero dovuti terminare entro giugno per consentire all’Italced di riaprire lo Chalet a settembre in seguito ad una serie di lavori di restyling e ammodernamento. Ad oggi, invece, l’immobile è ancora transennato e inaccessibile. Se entro la fine del mese le chiavi del chioschetto saranno consegnate alla società di Rispo, allora lo Chalet potrebbe essere pronto a Dicembre.

Quando lo Chalet sarà finalmente riaperto l’Italced srl dovrà rispettare il contratto firmato con l’amministrazione comunale, ai tempi gestita dalla triade commissariale, e garantire l’organizzazione di minimo 15 iniziative per anziani e giovani per ognuno dei sei anni di concessione previsti dal bando di gara. Il chioschetto potrà ritornare ad essere il principale luogo d’aggregazione per i giuglianesi che, quest’anno, hanno vissuto un’estate in una città deserta, senza eventi.