De Luca: “Nessun termovalorizzatore, lo Stir di Giugliano verrà usato solo per le ecoballe”. Video

De Luca: “Nessun termovalorizzatore, lo Stir di Giugliano verrà usato solo per le ecoballe”. Video

Conferenza stampa questa mattina del governatore della Campania De Luca sul tema ecoballe. Ecco la soluzione annunciata: “Per un terzo rifiuti saranno trasportati fuori regione. Per un altro terzo prevediamo il potenziamento dell’impianto star di Tufino e Giugliano dedicando la nuova tritovagliatura solo alla lavorazione delle ecoballe e un terzo intervento è quello che riguarda il potenziamento dell’impianto stir di Caivano per destinarlo al trattamento congiunto dei rifiuti di ecoballe di villa literno e di caivano”.

“Dobbiamo trovare 600 milioni di euro per avviare la rimozione delle balle. La regione non li ha ed abbiamo chiesto l’intervento del governo. Questa mattina iniziamo una lunga marcia, non c’è un’unica soluzione”. Queste le prime parole di Vincenzo De Luca, governatore della Campania, in diretta dalla conferenza stampa che si sta tenendo in questi minuti a Palazzo Santa Lucia.

De Luca parla anche di Giugliano: “Per Giugliano immaginiamo di riqualificare lo Str e oggi siamo a 2800000 tonnellate prodotte in Campania ed abbiamo 1200000 di raccolta differenziata: incrementando di un 10% la raccolta differenziata non abbiamo bisogno di un impianto di termovalorizzazione. Lo Stir lo useremo solo per le ecoballe. Abbiamo fatto alcuni saggi, riusciremo a recuperare il 30% di riciclabile ancora nelle balle”.

Il governatore continua: “Collegheremo una parte degli inerti per fare operazioni di riqualificazione morfologica. Tutto sarà controllato da un comitato civico di sorveglianza democratico, con Legambiente, i comuni interessati e con i soggetti che in questi anni hanno tenuta alta la guardia sul tema per avere controlli dentro gli Stir ed in tutte le operazioni”.

Il governatore non ha risparmiato stoccate al precedente governo dicendo: “Noi non spenderemo euro per concerti o cose inutili. Concertino non si faranno più”.