Risolto il mistero del cadavere a Varcaturo. Gli investigatori non hanno dubbi 

Gli investigatori ritengono che Massimiliano Melillo, l’uomo trovato morto in una abitazione di via Madonna del Pantano, a Giugliano, si sia tolto la vita. Il cadavere è stato trovato in avanzato stato di decomposizione.
    Gli agenti del locale commissariato, diretti dal primo dirigente Pasquale Trocino, hanno trovato il cadavere con un filo al collo. L’uomo aveva precedenti per omicidio. Nel 1998 fu arrestato per un delitto per motivi economici che avvenne nel centro di Napoli.