Ecco il video degli attimi di paura in piazza Matteotti: urla e persone che scappano mentre balordi sfasciano la grafferia

Ecco il video degli attimi di paura in piazza Matteotti: urla e persone che scappano mentre balordi sfasciano la grafferia

Queste sono le immagini dei minuti di terrore vissuti ieri sera in piazza Matteotti. Attimi di panico, persone che scappano senza aver ancora capito bene cosa stesse accadendo.

Quattro balordi sbucano da via Cumana a piedi, percorrono senza troppa fretta le scale della chiesa di Santa Sofia e spediti entrano nella grafferia di Corso Campano, di fronte piazza Matteotti. Distruggono le vetrine interne, pare aggrediscano anche il titolare. Volano insulti. Fuori si sentono urla, vetri che vanno in frantumi. In meno di un minuto è già tutto finito. I malviventi escono e di nuovo percorrono le scale della chiesa per poi sparire in via Cumana.

Sono incappucciati da felpe e armati di mazze i responsabili della notte di paura a Giugliano. Inizialmente si pensava ad una rapina. Ma pare che il motivo dell’aggressione fosse un regolamento di conti familiare. Quando i malviventi sono andati via si sentono le urla dei titolari dell’attività che inveiscono contro qualcuno. Come se sapessero chi è il “mandante” di quella spedizione. Sul posto sono intervenuti i carabinieri e c’è adesso da capire se è stata sporta denuncia e se sarà possibile identificarli dalle telecamere di videosorveglianza.

Intanto il panico e lo spavento si è diffuso nell’intera piazza dove una tranquilla notte d’estate è stata trasformata in un’incredibile notte di paura.