Allarme eruzione del Vesuvio, l’Osservatorio: “E’ una bufala”

Allarme eruzione del Vesuvio, l’Osservatorio: “E’ una bufala”

Nei giorni scorsi è stata insistente la notizia di un’imminente eruzione del Vesuvio. In diversi articoli si parlava di uno studio pubblicato su una rivista dove gli esperti avrebbero parlato di una sacca magmatica che avrebbe potuto risalire in superficie dando luogo a una eruzione. A conferma di ciò secondo gli esperti ci sarebbe un sollevamento di almeno 20 centimetri nell’area interessata.

Al tam tam circolato su Facebook e sui siti d’informazione ha però riposto l’osservatorio Vesuviano. “Non esiste alcun lavoro pubblicato dalla rivista ‘Nature’ a firma congiunta dei Ricercatori citati dai media che hanno diffuso notizie sul vulcano nei giorni scorsi. Il Vesuvio è un vulcano attivo, come i Campi Flegrei ed Ischia, quindi non c’è bisogno di alcuna nuova ‘scoperta’ per sapere che prima o poi potrà eruttare; possibile eruzione che però non è sicuramente imminente, visto che non c’è alcun segnale che distingua l’attuale attività da quella degli ultimi 71 anni, ossia quiescenza” ha spiegato il direttore Giuseppe De Natale.

“Esiste una sorgente di magma tra 8 e 10 km di profondità che alimenta tutta l’area vulcanica campana. Ma è un fatto talmente noto e non ha alcuna implicazione allarmistica” ha concluso De Natale. Insomma, nessuna eruzione alle porte. Almeno per quanto riguarda il Vesuvio, i campani possono dormire sonni tranquilli.