Scoperto topo d’appartamento, arrestato dopo un inseguimento

Scoperto topo d’appartamento, arrestato dopo un inseguimento

Ruba in una abitazione a Mugnano, viene sorpreso dai Carabinieri, tenta la fuga, ma viene arrestato. Ad essere acciuffato dai Militari dell’Arma di Giugliano, Giovanni Migliaccio, 59 anni.

L’uomo è stato notato mentre tentava la fuga assieme ad un complice ora in via di identificazione, dopo essersi introdotto in una abitazione forzando la grata in ferro della finestra della cucina a pian terreno. Alla vista dei Militari, il 59enne ha tentato la fuga a piedi. I Carabinieri, però, lo hanno bloccato dopo un breve inseguimento e una violenta colluttazione. Il complice, invece, è riuscito a far perdere le sue tracce.

La refurtiva, consistente in 5 orologi, è stata restituita al legittimo proprietario. In seguito ad un successivo sopralluogo i Carabinieri si sono accorti che anche l’appartamento adiacente a quello svaligiato aveva la grata forzata e divelta. I Militari intervenuti nell’operazione sono stati medicati dai sanitari dell’ospedale San Giuliano di Giugliano per lesioni guaribili rispettivamente in 5 e 15 giorni. L’arrestato, invece, verrà processato per rito direttissimo, accusato di resistenza e lesioni a Pubblico Ufficiale. Migliaccio è stato sottoposto agli arresti domiciliari con l’applicazione del braccialetto elettronico.