Scoppia la grana Gabbiadini

Scoppia la grana Gabbiadini

Dopo il no di Gonzalo Higuain al rinnovo di contratto proposto da Aurelio De Laurentiis, ieri è trapelata l’insofferenza di Manolo Gabbiadini per bocca del suo procuratore, Silvio Pagliari: “Nelle ultime amichevoli ho visto una rotazione anche in attacco e questo un po’ mi preoccupa, non vorrei che nelle scelte dovesse toccare sempre a Manolo di sedersi in panchina: se le cose dovessero stare in questo modo sarebbe meglio se lo dicessero subito, i tempi del mercato sono ancora lunghi e potremmo anche togliere il disturbo”, ha dichiarato a Radio Crc l’agente dell’attaccante.

Sono parole che lasciano pochi dubbi, poco spazio all’interpretazione. E’ il primo serio problema che Sarri dovrà risolvere, magari parlando con l’attaccante visto che la cessione è fuori discussione. Secondo la Gazzetta dello Sport il Napoli avrebbe già rifiutata un’offerta di 20 milioni più bonus per l’ex Cittadella da parte dell’Inter ma il no di De Laurentiis bloccò sul nascere la trattativa che avrebbe portato i nerazzurri a completare un tridente stellare con Icardi e Jovetic.

“Dopo sei mesi a Napoli, nei quali ha dimostrato il suo valore, lui non può essere messo in discussione — ha continuato Pagliari —. Sono rimasto basito nel vederlo in panchina, forse sarò di parte, per me non è per nulla normale”