16enne suicida sotto un treno, lascia un biglietto: “Ecco perchè l’ho fatto”

16enne suicida sotto un treno, lascia un biglietto: “Ecco perchè l’ho fatto”

Telese. Un biglietto di scuse lasciato nella stanzetta dove spiega le ragioni del tragico gesto. Quello che lo avrebbe condotto a lanciarsi sotto il Freccia Argento 9358 partito da Lecce. L.N., 16 anni di San Salvatore Telesino scrive una frase lapidaria: «non voglio più essere la pecora nera». Una frase che ora spinge gli investigatori a scavare nella vita privata del ragazzo. Una situazione familiare difficile? Problemi a scuola? Difficile ora trova una risposta.

Erano le 20.30 quando si è consumata la tragedia. n cartello luminoso segnala il passaggio dalla stazione di Solopaca ma senza nessuna sosta anche perché da queste parti i treni veloci non si fermano mai. Ancora il buio, la velocità di crociera è costante, tutto procede regolare anche se il macchinista da lontano avverte il pericolo, probabilmente intravede qualcosa, qualcosa disteso due binari. Il 16enne si getta. L’impatto sarà inevitabile.