Rc auto, tariffe dimezzate per i napoletani virtuosi

Rc auto, tariffe dimezzate per i napoletani virtuosi

Gli automobilisti napoletani non pagheranno più un prezzo spropositato sull’rc auto. Un no chiaro all’assurda punizione per il solo fatto di risiedere nella città campana. I più virtuosi saranno invece finalmente premiati con tariffe dimezzate. Arriva infatti la Tariffa Italia. Ieri è passato un emendamento in commissione Attività produttive della Camera.

Ai clienti residenti nelle regioni che pagano più della media nazionale verrà applicato uno sconto tale da consentire una tariffa corrispondente alla miglior media del Paese. Sono previsti sconti per chi installerà sul proprio veicolo la scatola nera. Le compagnie assicurative saranno inoltre obbligate a pubblicare sul loro sito internet l’entità degli sconti e per chi cercherà di fare il furbo, non applicandoli proprio, si prevedono sanzioni che vanno “da 5.000 a 40.000 euro”.

Premiati con prezzi più convenienti anche gli ‘assicurati virtuosi’, costretti a pagare premi molto alti, malgrado la loro diligenza, a causa dell’alto tasso di sinistri e frodi nel proprio territorio. Per loro, “sarà introdotto un sistema di sconto che indicizza il loro premio a quello medio delle regioni a più basso tasso di sinistrosità”. La battaglia portata avanti in parlamento dal deputato Pd Leonardo Impegno che ha espresso la sua soddisfazione: “Primo grande passo in avanti. È stato approvato in commissione il nostro emendamento. Frutto di un anno di duro lavoro. Premi assicurativi molto più bassi per i cittadini virtuosi che vivono in aree dove la tariffa ha raggiunto costi insostenibili. Abbiamo abbattuto un muro di pregiudizi e inefficienze. Ringrazio il governo per aver condiviso con noi questa battaglia”.