Vasco Regini in orbita Napoli. Una clausola ferma Vrsaljko

Nelle prossime ore potrebbe arrivare un nuovo colpo per il Napoli. Dopo gli sbarchi già ufficializzati di Pepe Reina, Mirko Valdifiori e Allan, la società partenopea è data molto vicina a Sime Vrsaljko, terzino destro di proprietà del Sassuolo. L’offerta degli azzurri sarebbe di 9 milioni cash più l’inserimento di Omar El Kaddouri per una cifra che andrebbe a sfiorare i 15 milioni di euro, la cifra proposta dalla Roma. La differenza sostanziale nelle due offerte è però in una clausola di Vrsaljko perché il 40% della cifra andrà secondo contratto nelle casse del Genoa, la sua ex squadra e visto che il trequartista marocchino non può essere diviso in due, la cifra per pareggiare la clausola la dovrebbe mettere il Sassuolo stesso.
Per questo motivo Squinzi temporeggia con Roma e Juve alla finestra.
Per la corsia mancina spunta invece il nome di Vasco Regini, ex bimbo prodigio della primavera del Cesena, nasce difensore centrale e viene inventato terzino sinistro da Zdenek Zeman al Foggia, proprio nell’anno della consacrazione di Insigne e Sau. Passato poi in prestito all’Empoli di Sarri, resta terzino sinistro ma con spiccate doti difensive tant’è che nei report dei talent scout viene sempre associato a Giorgio Chiellini.

.