L’assessore Romano: “Decreto legge importante risposta, agire subito con risorse adeguate”

“Le misure decretate – sottolinea –  integrano e supportano il lavoro fin qui svolto silenziosamente da Palazzo Santa Lucia, a cominciare dalle risorse nazionali ed europee recuperate pari a complessivi 600 milioni di euro che abbiamo sbloccato o utilizzato per permettere le opere di compensazione ambientale, le bonifiche, il finanziamento con 5 milioni di euro dei progetti di sorveglianza e controllo dei territori dei comuni

firmatari del Patto, la messa in sicurezza di ex discariche con
l’impiego di 61 milioni di euro e l’intensa azione del commissario De Biase che ha portato, tra l’altro, allo spegnimento delle fumarole della ex Resit.


“Un impegno continuo e costante che necessita di un supporto nazionale, dell’impegno del governo, di norme importanti come l’introduzione nell’ordinamento italiano, prevista dal decreto legge,  del reato di combustione dei rifiuti. 

 

“Bene, dunque, il decreto: occorre agire subito con
risorse adeguate”,
conclude Romano.