Amente: “con la salute non si scherza”

E’ un passo in avanti reale che può riavvicinare i cittadini delle nostre terre alle istituzioni, con la salute non si scherza”. Esprime grande soddisfazione il consigliere regionale Mafalda Amente (Forza Italia) per l’approvazione da parte del Consiglio dei Ministri del decreto legge sulla Terra dei fuochi, che introduce nell’ordinamento italiano il reato di combustione dei rifiuti.

“Si è arrivati al raggiungimento di questo significativo obiettivo grazie all’impegno profuso dalla Regione Campania, che ha creato, in special modo negli ultimi mesi, una sinergia importante con il governo centrale per far sì che si passasse dalle parole ai fatti nel minori tempo possibile – ha aggiunto Amente – La certezza di una pena severa per chi si rende responsabile dei roghi di rifiuti è il primo gradino di una scala ripida, in cima alla quale vi è il recupero delle terre colpite dallo sversamento illegale di materiale di risulta di ogni genere”.

“Con 600 milioni di euro per le bonifiche, che vanno ad aggiungersi ai 300 milioni di euro già destinati dalla Regione Campania, la riqualificazione ambientale prende finalmente forma – ha concluso l’esponente di Forza Italia – Bisognerà lavorare senza sosta per ridare dignità alle nostre terre e restituire vivibilità ai campani e garantire un futuro roseo ai nostri figli”.