Atti osceni davanti ad una donna in treno a Siena, denunciato un 21enne di Giugliano

Atti osceni davanti ad una donna in treno a Siena, denunciato un 21enne di Giugliano

Atti osceni in luogo pubblico, denunciato un 21enne di Giugliano a Siena.

La polizia ferroviaria di Siena ha denunciato un giovane di 21 anni che nella giornata di sabato scorso si è reso responsabile di atti di violenza privata e atti osceni nei confronti di una donna a bordo del treno regionale R6859 proveniente da Castelfiorentino (Firenze) e diretto a Siena.

Il giovane, dopo aver preso posto di fronte alla donna, ha iniziato a toccarla con il piede e fissandola, contemporaneamente a toccarsi le parti intime.

La donna, scesa dal treno a Siena, visibilmente provata, si è quindi rivolta al personale della polizia ferroviaria lì presente, che sulla base della descrizione fornita dalla vittima è riuscita ad individuare il giovane molestatore nei pressi del bar della stazione ferroviaria.

Gli agenti della polfer hanno notato il giovane corrispondente alla descrizione il quale, vistosi riconosciuto ha cercato di guadagnare l’uscita, venendo subito inseguito e quindi bloccato appena fuori della stazione. Accompagnato negli uffici di polizia veniva identificato per un 21enne residente a Giugliano e denunciato.