Biblioteca vietata ai partiti politici, Antonio Russo (Sel), “i commissari non favoriscono il dialogo e la democrazia, è incomprensibile”

Biblioteca vietata ai partiti politici, Antonio Russo (Sel), “i commissari non favoriscono il dialogo e la democrazia, è incomprensibile”

Niente biblioteca per eventi politici, a stabilirlo i commissari prefettizi che hanno buttato nel caos le primarie del PD di Giugliano.

 

 

Il dietrofront. Dopo un primo approccio con il direttore della biblioteca E. Coppola era stata concessa la disponibilità della struttura di Via Verdi per le consultazioni dell’8 dicembre poi però il dietrofront dei commissari che hanno bocciato la richiesta motivandola con il fatto che non è in corso una campagna elettorale.

 

Diniego anche per Sel. Stesso rifiuto anche per i militanti di Sel Che avevano chiesto la struttura per svolgere il loro congresso zonale. Caustico il segretario dei vendoliani Antonio Russo: “Ritengono che bisogna sospendere le attività politiche e democratiche, i commissari non favoriscono il dialogo e la democrazia, è incomprensibile”.

 

Tutto da rifare per le primarie. Intanto il PD stasera alle 21 si vedrà nella propria sede per varare alternative. Senza parole il segretario Quaranta: “Avevamo tutto pronto, manifesti e materiali, non si possono negare ai partiti spazi per la democrazia”.