Più europa, il mistero dei sampietrini spariti: chi li ha visti?

Più europa, il mistero dei sampietrini spariti: chi li ha visti?

Se fosse un giallo lo potremmo titolare “Il mistero dei sampietrini spariti”. O forse sarebbe il caso di contattare la redazione di Chi l’ha visto. Ma un romanzo non è, Chi l’ha visto non ne può sapere nulla: è il caso dei sanpietrini che nei lavori più Europa che hanno interessato il Corso Campano sono stati sostituiti.

Il progetto pare prevedesse che quegli stessi sampietrini fossero riutilizzati per rifare la pavimentazione delle strade a ridosso del Corso Campano.

L’ultima denuncia a riguardo è arrivata dall’ex consigliere comunale Pasquale Ascione, candidato nella lista di Fratelli d’Italia alle ultime comunali, che in un post Facebook chiede proprio a Poziello di verificare la misteriosa sparizione sia dei cubetti di porfido che dei cordoli di pietra lavica. Ascione però poi estende la sua richiesta chiedendo le dimissioni del direttore dei lavori e il controllo degli stessi dato che secondo lui non sarebbero a regola d’arte.

Prima che divenisse sindaco fu proprio Poziello a denunciare la cosa, chiedendo già ai commissari nella sostituzione la ditta cosa ne avesse fatto dei sampietrini perché qualcuno gli aveva riferito che qualcuno li aveva messi in vendita. Ma dato che prima risposte non ce ne sono state, il caso si infittisce: che fine hanno fatto? Insomma, al Corso Campano i sampietrini sono ormai andati. Ma chi li ha visti?