Sarri, tecnico 3.0 con il suo drone che incuriosisce i tifosi

Sarri, tecnico 3.0 con il suo drone che incuriosisce i tifosi

ECalore e tecnologia caratterizzano la prima giornata di ritiro del Napoli a Dimaro, nella splendida Val di Sole in Trentino. L’arrivo allo SportHotel Rosatti di Dimaro avviene attorno alle 13. Il primo a raggiungere il centro di vacanza della Val di Sole è stato presidente Aurelio De Laurentis (Video), seguito qualche minuto dopo dai pullmini dallo staff tecnico (video) e della squadra (video), con la quale ha viaggiato anche il tecnico Maurizio Sarri. Ad accogliere la comitiva partenopea c’erano Maurizio Rossini (Direttore generale di Trentino marketing), Luciano Rizzi e Attilio Gregori (Presidente e direttore Apt Val di Sole), Romedio Menghini e Fabio Albasini (sindaco e vicesindaco di Dimaro).

Fuori dalle transenne dello SportHotel Rosatti ci pensano trecento scatenati tifosi a rendere caliente l’amosfera. Sembra di essere in curva al San Paolo con cori e incitamenti ai giocatori, a Sarri e al presidente, accolti in Trentino anche da una meravigliosa giornata di sole.

Nel pomeriggio il primo allenamento al campo di Carciato preparato dallo staff tecnico di Albasini come il tappeto verde di un biliardo. Ed subito la tecnologia irrompe sul campo da gioco. Il neo tecnico Maurizio Sarri (ormai allenatore 3.0 del calcio italiano) è il primo ad entrare in campo raggiunto dallo staff tecnico e dai giocatori. Il gruppo saluta i quasi duemila spettatori presenti in tribuna (grandi applausi per Reina) e subito dopo inizia il lavoro. A bordo campo appare un drone (FOTO) che riprende la partitella tra quattro attaccanti con quattro difensori.  In volo il marchingegno rimane perfettamente in linea con la difesa. Inizia il lavoro del neo tecnico per provare a registrare il reparto arretrato non sempre apparso brillantissimo nell’ultima stagione. Parallelamente un altro gruppo di giocatori svolge esercizi di coordinazione ed altri ancora corrono sotto l’occhio del preparatore.

Poco dopo le 18 partitella con il campo ristretto. E’ il primo assaggio del lavoro che attende i giocatori del presidente Aurelio De Laurentiis. Oggi presente in campo.

Domani il programma prevede il doppio allenamento mattina e pomeriggio. Prima del turno pomeridiano ci sarà il rito della presentazione delle maglie del nuovo sponsor tecnico Kappa.

Durante il ritiro sono programma tre amichevoli: martedì 21 luglio a Dimaro (ore 18.00) contro l’Anaune Val di Non, squadra dilettanti iscritta al campionato di Promozione del Trentino. Ve Venerdì 24 luglio a Trento (ore 21.00) la tradizionale sfida con il Feralpi Salò, squadra bresciana in ritiro sempre in val di Sole, nella vicina Mezzana, e quindi mercoledì  29 luglio a Mezzana (ore 17.30) l’ultimo match contro il Cittadella (Serie B).

Ma ogni giorno per gli ospiti-tifosi vi sono grandi opportunità di relax e di rigenerazione fisica: dalle semplici passeggiate al Nordic Walking, al rafting, alle pedalate in bicicletta sulla ciclabile o ai giri con le Mtb. Proprio la Val di Sole ospiterà il 22 e 23 agosto la Coppa del Mondo Uci di mountain bike con la finalissima del più importante circuito internazionale delle due ruote grasse. La settima e conclusiva tappa del massimo challenge mondiale Mtb si disputerà, infatti, in riva al fiume Noce con entrambe le specialità previste: Downhill e Cross country. Una importante anteprima del campionato del Mondo Uci in programma nell’estate  2016.