Topi d’appartamento sulla fascia costiera, si arrampicano sino ai piani alti e addormentano gli abitanti delle case

Topi d’appartamento sulla fascia costiera, si arrampicano sino ai piani alti e addormentano gli abitanti delle case

Non c’è pace per la fascia costiera. Oltre all’emergenza idrica a cui hanno dovuto far fronte i residenti della zona nella scorsa settimana adesso bisogna fare i conti anche con l’emergenza criminalità.

Ancora topi d’appartamento in azione. Questa volta però, i balordi non s’intrufolano nelle abitazioni solo di notte o quando gli abitanti delle case sono fuori, ma anche di giorno e con persone all’interno.

 

I ladri, stando alle testimonianze delle vittime, pare si arrampichino sulle tubature dell’acqua arrivando sino ai piani alti dei palazzi, entrerebbero dalle finestre lasciate aperte per il troppo caldo e narcotizzerebbero gli abitanti della casa. I topi d’appartamento, a questo punto, agiscono indisturbati facendo razzia di ogni cosa. Una volta svegli e vigili, i malcapitati, trovano le proprie case completamente svaligiate. Tante le storie e le segnalazioni che arrivano sopratutto dal web.

 

Quello dei topi d’appartamento sulla fascia costiera è un fenomeno molto forte da sempre: fino a qualche tempo fa i ladri erano soliti svaligiare gli appartamenti senza persone in casa e di notte. Adesso, però, senza scrupoli s’intrufolano di giorno, arrampicandosi ovunque  anche con gli abitanti all’interno. Non solo case, anche attività commerciali nel mirino dei balordi che questo week end hanno assaltato in piena notte una lavanderia.