Mentre in molte zone manca l’acqua a Giugliano piovono bollette stratosferiche 

Sono molti i cittadini che in questi giorni stanno contattando la redazione di TeleClubItalia per lamentarsi di un incremento spaventoso delle bollette idriche. Proprio in queste settimane mentre in alcune zone manca l’acqua stanno arrivando a casa i conti del servizio idrico.

BOLLETTE PAZZE. In molti ci parlano di costi raddoppiati e triplicati rispetto agli scorsi anni. Molto spesso questa “super tariffa” è dovuta dalla mancata lettura dei contatori o in altri dallo sforamento della soglia garantita di consumo oltre la quale il costo a metro cubo aumenta vertiginosamente. 

LE TARIFFE. La prima soglia infatti sino a 80 m3 costa poco più di 50 centesimi per poi salire a 80 cantesimi sino 250 m3. I cittadini che però superano questa soglia pagano più del doppio della tariffa iniziale: superati i 250 metri cubi l’acqua costa più di 1 euro a m3. Tariffe in ogni caso più basse che a Napoli dove la “pubblica” Abc garantisce la soglia solo fino a 23 metri cubi e poi scattano aumenti molti sostanziosi.

  
COME CHIEDERE SPIEGAZIONI. Ritornando a Giugliano gli uffici del servizio ubicati sotto al borgo meridiano sono stati presi d’assalto dagli utenti per chiedere spiegazioni e capire se ci siano stati errori o per fornire la lettura aggiornata.