Nascondevano in uno scantinato bombe, detonatori e un kit per travestirsi da postino. Che stavano preparando?

Importante sequestro, quello effettuato dalla Polizia di Stato nella periferia nord orientale di Napoli, nel quartiere San Pietro a Patierno.Gli agenti del Commissariato di Polizia “Secondigliano”, infatti, in Via Paternum, ove è ubicato un complesso di edilizia popolare, nell’ambito di particolari servizi di controllo del territorio volti al contrasto della criminalità, in un cantinato condominiale aperto, in maniera ben occultata hanno rinvenuto: 6 ordigni del tipo bombe carta, con guscio in plastica e polvere pirica, 6 inneschi a distanza con telecomando, del tipo remote controller, un artificio pirotecnico del tipo non da mortaio, un giubbotto antiproiettile, 20 cartucce calibro 9×21, due divise complete delle Poste Italiane, un casco da moto delle Poste Italiane, 21 dosi di marijuana, un bilancino di precisione, ben 23 centraline per autovetture, un pantalone da divisa completo di cintura e fondina, del tipo in dotazione all’Arma dei Carabinieri.

E’ intervenuto personale degli artificieri dell’U.P.G. che, così come ha disposto l’A.G., ha provveduto alla distruzione degli ordigni, nonché personale della Polizia Scientifica al fine di scorgere e repertare tracce utili per l’identificazione su chi avesse in uso il cantinato.