La Partenopea Trasporti relaziona alla vicesindaco sul caso del furgone rosso dal quale, in data 30 giugno 2015, venivano sversati rifiuti

La Partenopea Trasporti relaziona alla vicesindaco sul caso del furgone rosso dal quale, in data 30 giugno 2015, venivano sversati rifiuti

Circa una settimana fa, a seguito delle segnalazioni ricevute, la Vicesindaco con delega all’ambiente, Marina Mastropasqua, provvedeva a sporgere denuncia presso la locale tenenza dei carabinieri per gli sversamenti abusivi in Via Giulio Cesare.

Informato dell’accaduto dalle forze dell’ordine, il legale rappresentante della Ditta Partenopea Trasporti, società alla quale risultava intestato il mezzo utilizzato per lo sversamento abusivo, si presentava presso il Comune di Melito chiarendo la propria posizione.

Al suddetto incontro faceva seguito una comunicazione scritta, nella quale Partenopea Trasporti arl, precisava quanto segue:

“[…] dalle riproduzioni fotografiche abbiamo rilevato la presenza di due dipendenti e di una terza persona sconosciuta e mai autorizzata all’utilizzo né all’accesso al furgone in questione. […] Abbiamo provveduto a richiedere spiegazioni ai dipendenti contestando l’accaduto.
Dei fatti in questione, la Partenopea Trasporti arl Piccola Società Cooperativa, non ha alcuna responsabilità laddove mai i due autisti sono stati incaricati ad effettuare lo scarico abusivo di materiali”.

E sottolineava – alcuna responsabilità è da imputarsi alla Bartolini spa (BRT), che appone esclusivamente il proprio marchio pubblicitario sul furgone e siamo disponibili a provvedere, a nostre spese, alla pulizia dell’area attraverso la rimozione e lo smaltimento dei rifiuti a norma di legge.

“Siamo soddisfatti per la collaborazione al ripristino dello stato dei luoghi manifestataci dai rappresentanti della Società – ha dichiarato la Vicesindaco con delega all’ambiente, Marina Mastropasqua, proseguendo: un’azione congiunta che ha visto protagonisti i cittadini, le istituzioni e, come in questo caso, i rappresentanti di una società, sicuramente contribuisce a testimoniare quanto sia sempre piu’ alta l’attenzione di tutti sul fenomeno dello sversamento abusivo di rifiuti in città” .

Comunicato Stampa