Migranti, Poziello tuona contro la prefettura: “Giugliano non può essere un ghetto, basta arrivi”

Migranti, Poziello tuona contro la prefettura: “Giugliano non può essere un ghetto, basta arrivi”

Il Sindaco di Giugliano ritorna sulla questione migranti lanciata qualche settimana fa dal consigliere Guarino [button link=”http://www.teleclubitalia.it/giugliano-guarino-denuncia-in-arrivo-400-migranti-poziello-alzi-i-tacchi-e-vada-dal-prefetto/1216074/” icon=”none” target=”” color=”ffffff” textcolor=”ffffff” size=”small”]leggi articolo [/button]

Ecco cosa ha scritto Poziello: Giugliano è una città solidale ed accogliente. Cosa diversa dall’accoglienza è però la costruzione di veri e propri ghetti sul territorio di questa città, dove si trovano già oltre un migliaio di extracomunitari richiedenti asilo, con un flusso inarrestabile, che trova questa comunità impreparata ad accoglierli. Anche perché, senza sentire né coinvolgere in alcun modo l’amministrazione comunale, si stanno concentrando un gran numero di extracomunitari in strutture turistiche-recettive della zona costiera, vanificando in tal modo sul nascere le possibilità di riqualificazione e rilancio dell’area domitia.
A breve chiederò un incontro con i responsabili dell’Ufficio immigrazione della Prefettura, per chiedere lumi e spiegazioni su scelte che rischiano di avere un duraturo e negativo impatto sulle possibilità di rinascita e sviluppo di questa città.