Guardie giurate aggredite all’ospedale San Giuliano, arrestata una donna: i vigilantes medicati e dimessi

Guardie giurate aggredite all’ospedale San Giuliano, arrestata una donna: i vigilantes medicati e dimessi

Ennesima aggressione all’ospedale San Giuliano di Giugliano. A farne le spese e a ricorrere alle cure mediche sono state le due guardie giurate del Pronto Soccorso. Il tutto alle sei del mattino, quando nella struttura si sono presentate due donne.

Una accusava dei malori, ma c’erano altre persone prima di lei.

La donna che era con lei non ci ha pensato su due volte ed ha aggredito prima verbalmente e poi con calci e pugni i vigilantes. Sul posto sono intervenuti i carabinieri della Compagnia di Giugliano che hanno bloccato la donna e l’hanno condotta in caserma.

Per lei sono scattate le manette ed è in attesa del rito direttissimo.

La donna di 40 anni di Sant’Antimo dovrà rispondere di lesioni e oltraggio e resistenza a pubblico ufficiale. del Nel Pronto Soccorso, ormai, la carenza di posti letto, le aggressioni a medici e infermieri da parte dei familiari dei degenti sono all’ordine del giorno. Più volte i sindacati hanno sollevato la carenza di organico e di posti, ma al momento dall’Asl Napoli 2 Nord, nessuna risposta.