Marano, concessioni edilizie illegittime: indaga l’antimafia. In arrivo nuovi provvedimenti a carico dei dipendenti dell’ufficio tecnico

Marano, concessioni edilizie illegittime: indaga l’antimafia. In arrivo nuovi provvedimenti a carico dei dipendenti dell’ufficio tecnico

Concessioni edilizie e amministrative illegittime, in arrivo nuovi provvedimenti a carico dei dipendenti dell’ufficio tecnico comunale. I magistrati napoletani potrebbero presto disporre la sospensione momentanea dal lavoro dei quattro tecnici (due di loro non sono più in servizio al Comune di Marano) che avrebbero – secondo le ipotesi investigative – in qualche modo favorito il gruppo imprenditoriale facente capo alla famiglia Simeoli. Si tratta di indagini, quelle coordinate dalla Dda di Napoli, partite nel 2007 e successivamente integrate anche alla luce delle rivelazioni dei collaboratori di giustizia. Proprio nei giorni scorsi i quattro dipendenti, già finiti a suo tempo nel registro degli indagati, erano stati nuovamente interrogati dai magistrati inquirenti.