È scontro in Forza Italia, Aprovitola risponde a Dell’Aquila: “Non accetto lezioni da chi sperava in una sconfitta”

Dopo le dichiarazioni di Dell’Aquila riportate oggi dal nostro sito a rispondere all’ex capogruppo è il giovanissimo consigliere Aprovitola che non risparmia una seria critica alla vecchia classe dirigente: “gli ultimi risultati elettorali di Forza Italia a Giugliano vengono definite storicamente fallimentari, ovvio, perchè se si osservano i risultati del 2008 chiunque rimarebbe basito e perplesso dai risultati ottenuti lo scorso 31 Maggio; ma l’analisi del voto non va fatta nei 30 giorni di campagna elettorale o ciò che le urne hanno espresso. Negli ultimi 3/4 anni a Giugliano il parito F.I. è stato praticamente annientato da chi lo dirigeva, nessuna sede, nessun tesserato, mai un incontro, mai un’iniziativa che potesse portare ad aggregazione di giovani e nuovi membri, mai nessun membro del direttivo o chi avesse autorità di partito si è preoccupato della nostro paese, ma sopratutto che si accorgesse che oramai il 2008 era solo un bel ricordo. IL NULLA…L’INDIFFERENZA REGNAVA.

Quindi ora quando leggendo alcune dichiarazioni salto dalla sedia, perchè nessuno racconta che fino a dieci giorni prima dalle presentazioni delle liste incombeva il vuoto intorno a noi, sono stati fatti vari incontri solo per puro sfoggio di personalismi, frivole strategie adottate per proporre o meno il proprio nome come papabile Sindaco, tutto ciò è stato vergognoso. Ed ora si vuol addossare la responsabilità a Luigi Guarino e a tutti noi che abbiamo fatto uno sforzo assurdo di un fallimento storico? NO…NON CI STO…perchè partendo dall’ultimo e finendo al primo eletto, abbiamo il merito di averci messo la faccia, di aver lottato fino all’ultimo respiro, di essere entrati nuovamente a casa della gente chiedendo la loro fiducia, abbiamo preso schiaffi, siamo arrivati all’ultimo round con onore e merito, abbiamo perso con dignità e stile…per questo il mio plauso vai a tutti coloro che hanno creduto in un progetto e pur se consapevoli di essere un passo indietro rispetto a chi oggi governa la nostra città, non ha avuto paura di mettersi in giono; per tutti i motivi sopra indicati NON ACCETTO ASSOLUTAMENTE critiche e osservazioni fuori luogo, da chi è stato a gurdare con le braccia conserte sperando in una nostra sconfitta”.

Antonio Dell’Aquila che ha scelto di non candidarsi alle ultime amministrative ieri ha scritto questo post su Facebook. “Il risultato che Forza Italia ha conseguito alle ultime elezioni comunali a Giugliano è il peggiore da quando il Partito è nato – scrive – Un vero disastro se confrontato con quello del PdL del 2008 quando la lista raccolse oltre ventitremila voti con tredici consiglieri comunali eletti. Pessimo se raffrontato con quello delle regionali. Diversi consiglieri comunali uscenti non siederanno più nel consiglio comunale. Il magro risultato riscosso dalla lista di Forza Italia ha permesso l’elezione solo di due candidati. Quali le cause di una tale débâcle? Di chi le responsabilità politiche?”