Renzi sospende De Luca: lunedì il consiglio regionale con lui o senza di lui

Renzi sospende De Luca: lunedì il consiglio regionale con lui o senza di lui

«Ho sospeso De Luca» queste la parole al termine della conferenza stampa di ieri a seguito del consiglio dei ministri.  Il premier firma quindi il decreto in base alla Severino. Cosa accadrà adesso? In conferenza Renzi precisa: «La norma della legge Severino presenta diverse interpretazioni: non c’era l’ineleggibilità ma la necessità della sospensione.

Il governo ha semplicemente seguito l’iter, ha proceduto in modo perfettamente corrispondente alla legge. Con questo finisce il nostro lavoro». A De Luca si dà la possibilità o quasi l’obbligo di nominare comunque la giunta come da parere dell’Avvocatura dello Stato secondo cui il governatore a può nominare assessori per salvaguardare il funzionamento dell’ente. 

Il decreto di sospensione sarà ora trasmesso al prefetto di Napoli che a sua volta lo inoltrerà al consigliere anziano. E intanto Stefano Caldoro attacca De Luca: «Avendo Renzi applicato la legge è evidente che ha detto una bugia. Adesso c’è uno stallo grave, chi è sospeso non può fare atti».

Lunedì intanto ci sarà il primo consiglio regionale dell’era De Luca con lui o senza di lui.