Giuntoli si difende: “Accuse gravissime, io non so nulla di questa storia”

Giuntoli si difende: “Accuse gravissime, io non so nulla di questa storia”
Tramite un comunicato ufficiale, il DS del Napoli Giuntoli respinge al mittente le accuse di combine: “Il signor Cristiano Giuntoli, preso atto delle notizie pubblicate, in data odierna, sui media nazionali, riguardanti il proprio, presunto, coinvolgimento relativamente alla gara Carpi-Catania del 22 maggio 2015, si dichiara assolutamente estraneo a qualsivoglia responsabilità. La citazione della mia persona, compiuta in occasione della telefonata intervenuta tra terze persone, intercettata da parte dell’Autorità Giudiziaria, appare gravissima e contraria a qualsivoglia logica e realtà dei fatti. Conseguentemente, tutelerò in tutte le sedi il mio onore e la mia reputazione, di cui sono testimonianza l’assoluta lealtà e correttezza da sempre dimostrati. I responsabili delle condotte suddette risponderanno personalmente e patrimonialmente degli infondati quanto scellerati contegni posti in essere”.