Abbandono rifiuti e territorio, i qualianesi collaborano

Abbandono rifiuti e territorio, i qualianesi collaborano

La lotta contro l’abbandono indiscriminato di rifiuti non differenziati segna un punto a favore della civiltà e della tutela del paese di Qualiano. La sensibilità di un comune cittadino, che non ce l’ha fatta a far finta di non vedere, ha portato a segnalare uno scarico di bustoni neri sui quali immediatamente sono intervenuti gli operai della “Qualiano Multiservizi”, per la verifica di conformità. Come si sospettava, i bustoni contenevano di tutto e di più, contestualmente, quindi, sono state riscontrate le irregolarità di conferimento.

I cittadini finalmente, iniziano a  difendere il proprio territorio. – dice l’amministratore unico dell’azienda partecipata comunale, Nicola Sgariglia-  L’episodio di stasera,  di civile tutela del nostro territorio, deve essere motivo di orgoglio e di esempio per tutto Qualiano. Se proseguiamo su questa strada vinceremo la nostra guerra contro gli incivili”.

Nella serata in cui si conferiscono i rifiuti indifferenziati verso i quali l’Amministrazione comunale e la “Qualiano Multiservizi” hanno ingaggiato una vera e propria guerra,  in via Di Vittorio altezza traversa via Colombo, un comune cittadino si è trovato davanti ad una vettura Panda bianca con a bordo una coppia,  che ha scaricato sul marciapiede alcune buste nere dal contenuto sospetto. Il diligente cittadino qualianese ha rilevato il numero di targa e fatto immediatamente la segnalazione alla Multiservizi. Pochi minuti dopo vi è stato il controllo del personale addetto al prelievo, che ha confermato il sospetto: erano stati scaricati rifiuti non conformi al calendario di Raccolta Differenziata. Identificati anche “i zozzoni”, che saranno convocati e per il gesto di inciviltà compiuto verranno multati come prevede la norma.

 

Comunicato Stampa