Qualiano: Francesco, 11 anni, sindaco per un giorno

Qualiano: Francesco, 11 anni, sindaco per un giorno

 Francesco, 11 anni, sindaco per un giorno. Il ragazzino  ha fatto richiesta di trascorrere un giorno con il Sindaco per vedere cosa si fa nel Palazzo comunale. Una singolare esperienza che ha visto l’11enne partecipare alla vita amministrativa del Comune di Qualiano. Francesco ha seguito passo passo gli impegni in programma  del Primo Cittadino Ludovico De Luca. 

La mattinata si è aperta con un incontro con il Commissario ad acta, per la questione debiti del campi da tennis: “Hanno occupato il terreno e non lo hanno pagato e avevano i debiti. Poi il Sindaco si è messo d’accordo ed ha pagato. Non con i suoi soldi,  ma con quelli di tutti i cittadini, perché i debiti non si fanno e bisogna pagarli”, è la semplice, ma perfetta sintesi di Francesco Largo, il bimbo che ha frequentato la prima media alla “Giuseppe Verdi” e che ha indossato la fascia da “Sindaco” partecipando alla mattinata amministrativa del Primo cittadino di Qualiano. 

Anche il successivo incontro con gli ex LSU addetti allo spazzamento stradale, che in questi giorni sono in agitazione perché avanzano delle pretese economiche di aumento per il compito svolto. 

Francesco si è comportato da vero Sindaco, è stato attento per tutto l’incontro  ed ha compreso che vi era una contrattazione in atto. E’ importante che i più giovani sappiano come si svolge la vita amministrativa e cosa si fa per garantire anche la semplice pulizia di una strada, ad esempio. – sottolinea il sindaco De Luca, che ha fatto da mentore al giovane collega a cui ha prestato una sua fascia tricolore- Questa richiesta di partecipare alla vita amministrativa, ci ha fatto pensare  di istituire proprio un “Giorno da Sindaco”. L’iniziativa sarà diretta ai ragazzi delle scuole medie e provvederemo a mettere sul sito del Comune uno schema di domanda, che i genitori dovranno compilare per chiedere che il proprio figlio possa fare questa esperienza. Li accoglieremo tutti ad uno ad uno e testimonieremo con una pergamena questa giornata”.

Dunque Francesco, ha poi condiviso con il Sindaco i problemi e le istanze delle persone che nella mattinata sono state ricevuto dal sindaco De Luca, che per l’occasione speciale ha accolto le persone in compagnia di un giovane cittadino che, a quanto pare,  coltiva sogni politici e non è detto che da grande, questa fascia tricolore, non possa essere davvero la sua.