Depositano marijuana in un box all’insaputa del proprietario: polizia alla ricerca del “pollice verde”

Depositano marijuana in un box all’insaputa del proprietario: polizia alla ricerca del “pollice verde”

Ieri sera, gli agenti della Polizia di Stato dell’Ufficio Prevenzione Generale, hanno sequestrato 8 vasi con piante di marijuana sulla base di una segnalazione di un cittadino che la aveva rinvenute sopra il suo box-auto.

Verso le 18.00, un 62enne di Via Carlo De Marco ha infatti avvisato il servizio 113 di aver scoperto sul suo box-auto dei vasi contenenti presumibilmente piante di marijuana.

Arrivati sul posto, i poliziotti hanno effettivamente rinvenuto 5 piccoli vasi con delle piantine e 3 vasi con delle piante già mature ed alte circa 50 centimetri.

Accertato che il 62enne non aveva alcun tipo di precedente e che il box era facilmente accessibile dall’adiacente strada nonché privo di qualsiasi barriera di recinzione, i poliziotti hanno quindi sequestrato le piante ed avviato un’attività investigativa tesa ad individuare il misterioso “pollice verde” della  coltivazione in vaso di sostanza stupefacente.