Immigrazione, marcia delle associazioni: “Basta speculazioni su chi soffre”

Immigrazione, marcia delle associazioni: “Basta speculazioni su chi soffre”

Due cortei a favore degli migranti. Napoli e Caserta unite dagli intenti e dalla richiesta di velocizzazione delle procedure per i permessi di soggiorno e di protezione internazionale oltre che delle richieste di asilo.

Il corteo degli immigrati è stato organizzato dal Movimento dei Migranti e dei Rifugiati e dal Centro sociale Ex Canapificio in occasione della Giornata Mondiale del Rifugiato.

Ad aprire il corteo uno striscione con la scritta “Basta morti in mare, basta soldi sulla nostra pelle, diritti e dignità per tutti”.

E sulla questione immigrazione ha detto la sua Raffaele Cantone.

“È necessario creare per gli immigrati e i rifugiati un sistema che garantisca le onlus vere a quanti fanno assistenza vera e per scongiurare speculazione e meccanismi truffaldini” ha sottolineato il presidente dell’Autorità Nazionale Anticorruzione.

“In Campania – ricorda Cantone – è stato verificato che i soldi destinati agli immigrati, in una piccolissima cifra arrivano agli immigrati ma nella maggior parte venivano destinati per acquistare terreni e case all’estero”. “Nel sistema assistenziale attuale – conclude il presidente dell’anticorruzione – si stanno nascondendo soggetti che non bisogna aver paura di definire veri banditi”.