Il governatore De Luca: “In 15 giorni troviamo la soluzione per le ecoballe”

Il governatore De Luca: “In 15 giorni troviamo la soluzione per le ecoballe”

“L’obiettivo del programma di monitoraggio ambientale e’ arrivare a settembre a dare un quadro di certezze, in primo luogo, alle famiglie che vivono nei territori piu’ a rischio nella Terra dei Fuochi”. Lo ha detto il presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca all’Istituto Zooprofilattico Sperimentale del Mezzogiorno a Portici. 

 

”Oggi lanciamo questo progetto di monitoraggio generale dei terreni, dell’aria e dell’acqua nella Terra dei Fuochi e poi lo estenderemo a tutto il territorio della Regione Campania – ha spiegato De Luca -. Riattiveremo il registro dei tumori per aver un monitoraggio attento della evoluzione epidemiologica e della patologia. Per settembre credo che saremo in grado di dare certezze alle popolazioni che vivono in quelle terre’. Il tema e’ maledettamente complicato e noi abbiamo perso nemmeno un minuto di tempo”.

 

Poi il neo governatore continua sulla vicenda delle ecoballe: “Non ci sarà nessun inceneritore.  Pensiamo ad una soluzione che tenga conto delle risorse disponibili e dei tempi di soluzione dei problemi che devono essere accelerati e della sostenibilita’ sociale degli interventi”.

 

De Luca parlando ai giornalisti ha spiegato: ”Credo che nel giro di 10 – 15 giorni saremo in grado di offrirvi una ipotesi di soluzione tecnica definitiva per il problema delle ecoballe. Rimane l’obiettivo di eliminare in 2 o 3 anni tutte le ecoballe dal territorio della Regione Campania e gia’ stiamo lavorando a questo”.