“Dammi i soldi, sono per le spese mantenimento carcerati”: così viene arrestato un giuglianese

“Dammi i soldi, sono per le spese mantenimento carcerati”: così viene arrestato un giuglianese

Gli agenti della Polizia di Stato, hanno arrestato Giuseppe Turco 40enne, residente a Giugliano, pregiudicato, già sottoposto alla misura dell’obbligo di presentazione alla P.G., per essersi reso responsabile del reato di estorsione aggravata dal metodo mafioso.

Gli agenti della squadra mobile, questa mattina, a seguito di attività investigativa,  sono intervenuti in un distributore di carburante in Qualiano dove, hanno sorpreso l’uomo mentre intascava la somma di 1000 euro dall’amministratore di una società che gestisce distributori di carburante e gpl. Il 40enne, durante le fasi della contrattazione con la vittima ha più volte ribadito che bisognava accontentare il gruppo criminale egemone in Qualiano e Giugliano in Campania per provvedere alle spese di “mantenimento dei carcerati”.

Gli agenti hanno inoltre accertato che la cifra, era un acconto di una richiesta di denaro, precedentemente formulata, di 9000 da pagare in tre trance nei periodi di Pasqua Natale e Ferragosto.

I poliziotti pertanto  hanno arrestato l’ uomo e lo hanno accompagnato al carcere di Poggioreale.