Nuovo consiglio comunale: tredici “ex” e sei nuove donne

Dopo la vittoria di Antonio Poziello adesso gli occhi sono tutti puntati su giunta e consiglio comunale. Chi sederà in assise si conosce ma c’è ancora un dubbio su Anna Russo, candidata sindaco della civica CambiaMenti. Il Ministero  la considera all’interno del civico consesso ma secondo il metodo d’hondt che stabilisce l’attribuzione dei seggi a prevalere dovrebbe essere il più votato della civica 100voltixlasvolta a sostegno di Guarino e cioè Luigi Mallardo perché la lista supera di circa 200 voti quella a sostegno di Anna Russo.

Intanto analizzando il nuovo consiglio vediamo che sugli scranni dell’aula di corso Campano siederanno ben 13 ex consiglieri comunali, 9 uscenti e 4 che hanno avuto esperienze in passato. Si tratta per la maggioranza di governo di: Luigi Sequino, Giulio Di Napoli, Franco Carlea, Gennaro Di Gennaro e Giuseppe Di Girolamo. Per l’opposizione invece Luigi Guarino, Alfonso Sequino, Nicola Pirozzi e Diego D’Alterio. I quattro che invece hanno solcato l’aula anni fa sono Francesco Guardascione nel 1978, Vincenzo Basile negli anni ’80, Carlo Carleo quattro volte consigliere dal 1973 al 1997 e Cristofaro Tartarone tre volte consigliere dal 1997 al 2003.

Per quanto riguarda le quote rosa invece saranno sicuro sei le donne a sedere in consiglio. La settima potrebbe essere Anna Russo. Antonietta Russo eletta in “Giugliano Libera come Marianna Vincenza Conte; Laura Poziello, Carla Rimoli e Marianna Tartarone elette con “Antonio Poziello Sindaco”, Filomena Sabatino per il Pd.