Furto nella notte alla Gioielleria Gioie. Torna la banda della spaccata 

L’obiettivo era entrare all’interno e fare razzia di gioielli, argenteria e oggetti di valore. Ma il sistema d’allarme ha messo in fuga i malviventi che questa notte hanno preso di mira la gioielleria Gioie sul Corso Campano a Giugliano.

I balordi hanno sfondato la serranda dell’esercizio commerciale e hanno distrutto una vetrina portando così via orologi, collane, bracciali e anelli. Evidentemente non soddisfatti ancora del colpo, volevano assaltare la gioielleria all’interno. Ma, secondo una prima ricostruzione, i delinquenti pare siano stati messi in fuga dal sistema dall’allarme che così è riuscito a evitare il peggio. In ogni caso i danni ammontano già di migliaia di euro tra i monili derubati e le vetrine distrutte.

Torna dunque all’attacco la banda della “spaccata” e lo fa colpendo una delle attività più vessate degli ultimi tempi. Sul posto sono accorsi i carabinieri che indagano sul colpo. Al vaglio degli inquirenti immagini di videosorveglianza che potrebbero far risalire all’identità dei malviventi.

Solo qualche settimana fa fu assaltata la gioielleria pennacchio di corso campano ma in quel caso i balordi furono messi in fuga dal proprietario che riuscì a sventare la rapina. Lì i malviventi stavano per sbucare dal pavimento giungendo dalle fogne.