Le scarpe alla moda più falsificate: le Hogan. Scoperta nuova fabbrica illegale

Le scarpe alla moda più falsificate: le Hogan. Scoperta nuova fabbrica illegale

Nel quadro della costante attività di prevenzione e repressione del fenomeno della contraffazione, che danneggia il mercato sottraendo opportunità e lavoro alle imprese oneste e mette in pericolo la salute dei consumatori, militari del comando provinciale della guardia di finanza di Napoli hanno individuato, nel quartiere cittadino di san Pietro a Patierno, una fabbrica clandestina di calzature hogan contraffatte, avente una capacità produttiva giornaliera di circa 1.300 paia di scarpe.

In particolare, finanzieri del gruppo pronto impiego di napoli, nel corso di attività info-investigativa volta alla repressione della c.d. “filiera del falso”, individuavano un’attività produttiva abusiva, all’interno di un locale industriale di oltre 150 mq, ove erano presenti numerose persone e macchinari di precisione, intenti alla realizzazione di calzature a marchio falso. all’atto dell’intervento erano pronte 170 paia di scarpe finite, mentre altri 1.250 semilavorati erano in fase di ultimazione.

Al termine del servizio, oltre al suddetto locale ed ai prodotti finiti e semilavorati rinvenuti, venivano sequestrati 16 sofisticati macchinari per la produzione delle calzature, 1 clichè e circa 15.000 articoli da assemblare (suole, solette, lacci, anelli metallici, ecc.) per la realizzazione di scarpe recanti il marchio contraffatto della nota griffe.

Denunciati all’autorità giudiziaria competente 8 responsabili presenti all’interno della struttura abusiva mentre erano impegnati nei vari processi di lavoro.