Poziello: “Non devo regolare i conti con nessuno, ci ha pensato la città di Giugliano, non farò apparentementi

Antonio Poziello, candidato sindaco a Giugliano, è intervenuto nel corso del Dopo voto di Teleclubitalia: “Speriamo e preghiamo. Il ballottaggio è un buon risultato. Siamo partiti un mese fa in questa avventura e da domani ricomincia la corsa. Altri 14 giorni di campagna elettorale e sono felicissimo, da stasera torneremo a rimettere insieme i cocci. Questa deve diventare la città dei bambini e da domani lavoreremo per arrivare al ballottaggio vincenti. Insisteremo sull’idea di città, la vogliamo vivace, piena, allegra, mai più ultimi e mai più soli. Giovanna Palma? La saluto e le diamo il bentornato a casa perché il PD siamo noi. Non c’è nessun conto da regolare, ci hanno pensato i cittadini. Dialogo col PD? Io sono il Partito Democratico, non devo cercare il dialogo con me stesso. Polemiche? Stasera siamo allegri, stasera festeggiamo. Ripartiamo dagli errori della gestione commissariale, da domani i cittadini debbono poter sperare. Apparentamento col PD? Io farò un invito al voto, accetto l’appoggio degli altri ma non faremo appartamenti formali. Primarie? La terza puntata? La città aveva già scelto questo cambiamento, spero di avere tanti compagni di viaggio in questo cambiamento. Guarino? Abbiamo culture, appartenenze diverse. Ha fatto una grande campagna elettorale, sarà un avversario difficile”.