Mozzarella fuorilegge: false etichette Dop trovate e sequestrate a Giugliano

Mozzarella fuorilegge: false etichette Dop trovate e sequestrate a Giugliano

Sequestrati 60 mila marchi dop falsi. Non contraffazione, ma imitazione, tengono a precisate gli agenti della forestale. La produzione in una tipografia di Giugliano. La diffusione tra la terza città della Campania ed il vicino Comune di Melito. Il sequestro nell’ambito di un’operazione, denominata “Brand protection”, avviata per la prevenzione, la vigilanza e il contrasto ai crimini agroalimentari e agroambientali e per la tutela delle tipicità campane che godono della Dop e dell’Indicazione geografica protetta, Igp.

 

In un periodo delicato come questo però, dove i prodotti campani sono sotto la lente e sotto il controllo di associazioni di consumatori e esperti del settore, è bene precisare, fanno sapere dalla guardia forestale, che non bisogna creare nessun allarmismo sulla qualità del prodotto stesso. Nonostante ciò, per rassicurare gli amanti della mozzarella, alcuni campioni del latticino conservato nel falso involucro sono stati prelevati e fatti analizzare.

 

 

Il punto però è anche un altro ed ha una connotazione del tutto locale. Ovvero che Giugliano resta il regno del falso. Le etichette infatti venivano prodotte all’interno di una tipografia della zona.